L’Amatori non si iscrive alla A1

I gialloverdi ripartiranno dalla serie B

Vercelli (01/07/2019 – 19,22) – L’Amatori non si è infatti iscritto al prossimo campionato di serie A1. Non parteciperà nemmeno a quello di A2 e ripartirà dalla serie B. una triste notizia che però non deve essere vista come un fulmine a ciel sereno. Le speranze che la società gialloverde potesse risolvere i tanti problemi, economici e societari, erano ridotte al lumicino da mesi. Ora l’ufficialità che pone fine a una rinascita che negli ultimi due anni aveva portato l’Amatori prima a conquistare la A1 e poi a mantenerla. Una delusione cocente per i tanti appassionati vercellesi ma anche la logica conseguenza di una serie interminabile di errori e di valutazioni. Non ultimo il fatto di attendere la nascita della nuova amministrazione con la speranza di un concreto aiuto. Tarsia ha incontrato il sindaco Corsaro il almeno due occasioni nel corso della scorsa settimana ma in entrambi i casi le risposte sarebbero state negative.

De Pietri e l’Amatori: “E’ stato rovinato un sogno…”

Intervista all’ex capitano gialloverde

Tra poco meno di un mese sarà protagonista, come accade da qualche anno a questa parte, di una finale di hockey pista, alla ricerca dell’ennesimo alloro da mettere in bacheca. Stiamo parlando di Samuele De Pietri, capitano e goleador dell’Amatori Vercelli nella scorsa stagione, ora in forza al Molfetta guidato da Pino Marzella e pronto per disputare le Final Eight di serie B. In palio la promozione in A2, obiettivo che De Pietri vorrebbe centrare per diversi motivi: «Innanzitutto perché il Sud meriterebbe di avere una squadra in A – dice Samuele al telefono – In secondo luogo per la società e per i tifosi. A Molfetta ho trovato un ambiente straordinario, gente solare e dirigenti preparati, che non ti fanno mancare nulla. Anche l’allenatore mi è parso rigenerato dopo l’esperienza stressante della passata stagione». Pronto, dunque, per affrontare tre giorni (dal 3 al 5 maggio, a Castiglione della Pescaia – ndr) che potrebbero riportare una squadra del Sud Italia nell’hockey che conta? «Assolutamente si, siamo tutti pronti – dichiara De Pietri – Siamo consapevoli della nostra forza ma sappiamo anche che in queste partite basta un piccolo errore per mandare in frantumi un sogno. Il gruppo è splendido, composto da ragazzi davvero a posto e giocatori di categoria superiore. Non sarà facile ma ci proveremo».

“Quanta arroganza e cattiveria…”

De Pietri non ha certo dimenticato Vercelli e una stagione, quella scorsa, per certi versi irripetibile. Segue da vicino, tramite i social, le vicende della società e della squadra. Con un certo “dolore”, come lui stesso afferma: «E’ brutto leggere tutto quello che in questi giorni accade a Vercelli, soprattutto dopo l’entusiasmo che si era ricreato negli ultimi mesi della scorsa stagione. Sento e leggo di crisi societaria, di polemiche con il gestore dell’impianto e con il Comune, di comunicati stampa e di conferenze nelle quali si accusano tutti. E’ triste ma al tempo stesso era prevedibile». L’ex capitano gialloverde spiega questa sua dichiarazione: «C’è troppa cattiveria e arroganza da parte della società nei confronti di chiunque, è questa la verità, almeno a parere mio. Facciamo degli esempi? Si lamentano della pulizia della pista e attaccano lo Skating? Nella scorsa stagione, con educazione e rispetto da parte di molti giocatori e dell’allenatore siamo sempre riusciti a risolvere i problemi. Le signore dello Skating non ci hanno mai detto di no. Le docce fredde alcune volte le abbiamo avute anche noi l’anno scorso ma nessuno si è mai sognato di andarlo a raccontare in giro. Abbiamo parlato con lo Skating, cercando di risolvere il problema. Sempre con un sorriso, con educazione e con rispetto. Che, poi, è quello che manca alla società».

Leggi tutto: De Pietri e l’Amatori: “E’ stato rovinato un sogno…”

Racioppi: “Amatori, una crisi con precise responsabilita'”

“Riaccettare i vecchi soci e sedersi a un tavolo”

Un lungo post sulla sua pagina social. Così Alvise Racioppi ha voluto commentare la profonda crisi dell’Amatori Vercelli. Senza nascondersi e senza mandarle a dire, soprattutto al presidente Tarsia. Ecco il testo integrale:

Leggi tutto: Racioppi: “Amatori, una crisi con precise responsabilita'”