joomla social media module

Discorso salvezza piu' difficile

Doveva essere la partita per chiudere definitivamente il discorso salvezza. Doveva perché l’Amatori torna da Sandrigo (sabato 2 marzo) con una sconfitta (3-0) che rischia di far diventare il finale di campionato più difficile di quanto si prospettava.

I veneti, che finora avevano vinto una sola partita da inizio stagione, hanno accorciato le distanze rispetto ai gialloverdi. I punti di vantaggio per Ballestero e compagni sono 7 quando mancano quattro giornate al termine del torneo di A1.

Un vantaggio sempre discreto ma da ora in poi sarà vietato sbagliare. I numeri non mentono: l’Amatori non ha mai conquistato un solo punto in trasferta; con quella di stasera sono 11 le sconfitte consecutive subite lontano dal Pala Pregnolato; l’attacco è il più asfittico del campionato (51 reti realizzate); nel girone di ritorno i gialloverdi non hanno mai vinto; l’ultima affermazione è datata 29 dicembre 2018 (3-2 contro lo Scandiano). Insomma, se fino al termine del girone di andata il giudizio sulla compagine diretta da Sergio Silva non poteva che essere positivo, ora è innegabile che il voto sia basso, molto basso.

A Sandrigo l’Amatori ha giocato un match, per così dire, “normale”. E’ mancata la cattiveria agonistica necessaria per conquistare quel punteggio positivo che avrebbe chiuso in anticipo il discorso salvezza. E’ vero, i gialloverdi hanno colpito due pali e sbagliato un tiro diretto, con Milani, quando il punteggio era ancora fermo sullo 0-0, ma non basta a giustificare una prova incolore. Ora, come scritto in precedenza, diventa tutto più difficile anche perché il calendario, da qui al termine del campionato, non è certo dei più agevoli: martedì 12 marzo i gialloverdi ospiteranno il Valdagno, poi faranno visita al Bassano, mentre il 23 marzo (a Vercelli) è in programma lo scontro diretto con il Thiene.

Il campionato si chiuderà con il match a Scandiano, sabato 30 marzo. Uno scontro quasi proibitivo (quello con Valdagno), due “spareggi” (Bassano e Thiene) e la speranza che Scandiano (all’ultima giornata) sia già fuori dai giochi playoff. Ieri sera non si sono giocate le altre partite in programma per la 22ª giornata di campionato in quanto otto compagini sono impegnate nella Final Eight di Coppa Italia, a Trissino. I match verranno recuperati il 19 marzo, ad esclusione di Thiene – Breganze che si giocherà il 9 marzo.

Al termine della partita, parole dure di mister Sergio Silva, che si é vergognato dei suo ragazzi e ha detto che gli stessi dovrebbero vergognarsi della prestazione fornita,il mister ha anche affermato che le cose, nelle ultime quattro partire,dovranno per forza cambiare. ( commento tratto dalla pagina Facebook della Società).

Articolo di Andrea Borasio tratto parzialmente da VERCELLINOTIZIE