joomla social media module

Niente da fare per i gialloverdi (2-1)

Nuova trasferta infruttuosa per l’Amatori che esce sconfitto anche dalla pista di Trissino (2-1). Il match è iniziato con circa 40’ di ritardo a causa di un guasto meccanico al pullman dei gialloverdi che ha costretto la squadra ad attendere un nuovo mezzo di trasporto con conseguente arrivo a Trissino in largo rimando.

Non si può fare un’analisi tecnica e tattica del match in quanto (quando si dice una serata sfortunata…) la diretta streaming si è interrotta sul punteggio di 2-0, verso il 22’, in favore dei padroni di casa. Fino a quel momento l’Amatori aveva offerto una discreta prestazione in fase difensiva, confermando però i problemi in attacco. Sugli scudi entrambi i portieri, Català e Veludo, autori di alcune spettacolari interventi.

Il Trissino è passato in vantaggio al 16’41” con una autentica magia di Rubio, raddoppiando al 22’12” con Formatje. L’Amatori ha dimezzato lo svantaggio poco prima della chiusura della prima frazione di gioco, al 24’34”, con un goal di Mattia Milani. Nella ripresa, a telecamere buie, il Trissino ha usufruito di un rigore, al 32’03”, sbagliato però da Rubio. Per l’Amatori si tratta della terza sconfitta consecutiva, esattamente come accaduto nel girone di andata. La classifica comunque non muta, visto che il Bassano, diretto inseguitore, ha perso seccamente a Breganze (7-2), restando a cinque lunghezze dai gialloverdi. Thiene e Sandrigo scenderanno invece in pista martedì 22 gennaio, rispettivamente contro Monza e Follonica.

Articolo di Andrea Borasio tratto da VERCELLINOTIZIE